Massimo De Lorenzo presenta “Tante care cose”

Massimo De Lorenzo, uno dei volti più interessanti del nuovo cinema italiano, nonché uno dei sceneggiatori dell’irriverente serie cult “Boris”, si racconta in un’autobiografia epistolare. “Tante care cose“, edito da Bibliotheka Edizioni, è una raccolta di lettere personalissime rivolte a figure del passato e del presente, reali o immaginarie, tra cui un famoso regista, la preside di un liceo, dei vecchi amori adolescenziali, Goliarda Sapienza, “il Tonno”, un amico dell’Agenzia delle entrate, Antoine Lavoisier… Lettere intrise di ricordi, di nostalgie, di rammarichi, e di rancori, di rimproveri e di accuse. Di buoni propositi e di scuse. Lo abbiamo raggiunto per farcelo raccontare al Fizz Show.

Related Articles