Streghe: storie di donne non convenzionali

Vi siete mai chiesti come mai le femministe negli anni Settanta abbiano usato motti come: “Tremate, le streghe son tornate” o “Donna è bello, strega è meglio” o ancora “Siamo le pronipoti delle streghe che non siete riusciti a bruciare”? Questi slogan sono stati riproposti più volte anche in epoche successive come manifesto di ribellione verso la società patriarcale dominante. Ma chi erano le streghe? Perché nell’immaginario collettivo sono sempre una donne brutte e cattive? E poi, che fine hanno fatto le streghe oggi? Esistono ancora o, meglio, non sono mai andate via. Io vi racconto le loro storie…

Cinzia Giorgio è una scrittrice italiana, direttrice di Pink Magazine Italia, e docente di Storia delle Donne e Storia dell’Arte presso l’Uni.Spe.D. di Roma. E’ dottore di ricerca in Letterature Comparate presso l’Università degli Studi Roma Tre. Dal 2014 è la direttrice della Scuola Romana di Scrittura con sede presso l’Associazione di Studi Umanistici Leusso di Roma ed è ideatrice e coordinatrice dei salotti letterari della stessa associazione. 

Veronica Franco

Lucrezia Borgia

Streghe: tutte le donne che si sono distinte per un motivo

Related Articles