CAMO

Nuovo appuntamento con il made in Italy e le nostre eccellenze. Oggi parliamo con Stefano Ughetti che nel 2007 crea e lancia la sua linea moda con il brand “CAMO“, che sta per l’abbreviazione di “camouflage”. I prodotti sono: moderni, contemporanei, artigianali e fatti in Italia. Lo scopo di Stefano e CAMO non è vestire le persone, ma farle comunicare con ciò che indossano.

Un pò di storia

Stefano Ughetti nasce a Biella nel 1974. Inizia il suo percorso lavorativo in una ditta di tessuti per l’arredamento e poi nel mondo dell’home design, dopo una breve esperienza in campo universitario, a Economia e Commercio. Fondato un concept store di menswear, nel 2007 decide che è arrivato il momento di creare una propria linea: CAMO, come l’abbreviazione di Camouflage, mimetizzato. L’idea non è quella di mascherare le persone con ciò che indossano, ma vestirle, facendole sentire in armonia con i capi, un tutt’uno. Comunicare con il proprio abbigliamento, esprimersi attraverso di esso: è questo il camouflage inteso come filosofia di vita, completamente slegato da ogni riferimento al pattern militare.

CAMO collezione fall winter 2017

Author: Fizzshow

Share This Post On