Omosessualità, in Italia e nel Mondo. La lunga strada per la libertà.

Una grande puntata del Fizz Show dedicata al tema dell’Omosessualità in Italia e nel Mondo in compagnia di Manuel Gandin e Luciano Simonelli, giornalisti, e Marina Marini coordinatrice dei Gay Center a Roma.

Un sondaggio Ipsos e condotto in 30 nazioni del Mondo ha certificato che il 7% degli italiani si identifica come LGB+. Un +2% rispetto al 5% del 2021. Ampliando la ricerca alle persone transgender, non-binarie e genderfluid. il totale medio arriva al 9%. Praticamente un italiano su 10.

In Italia il 2% si è definito omosessuale, il 3% bisessuale, l’1% pansessuali / omnisessuale e l’1% asessuato. C’è poi un 4% che si è definitə transgender/genderfluid/non-binario. Complessivamente, come detto, siamo al 9% di autoidentificazione LGBTQIA+.

Ma approfondiamo il tema nel nostro programma con riflessioni forti e dati.

Manuel Gandin e Marina Marini

Luciano Simonelli

Related Articles