santarosa

I SANTAROSA sono un gruppo italiano di musica leggera la cui storia inizia nel 1977 con il brano Souvenir, che include una formula nuova in quel periodo per la musica italiana: il medley. Successivamente i Santarosa portano al successo un altro brano scritto da Zucchero Fornaciari: Piano piano e con il brano Io senza te il gruppo vince l’edizione ’81 del Discomare. Negli anni ottanta seguono altri successi come Torna ritorna, Povero amore, Atlantide, L’amore vola. Nel 1989 la band partecipa al Festival di Sanremo con il brano Anni migliori nella categoria emergenti. La loro formazione attuale è guidata da Pasquale Curcio, voce e chitarre elettriche, che dalle prime registrazioni collabora con Michele Feri al progetto Santarosa.  I Santarosa continuano la loro attività, esibendosi dal vivo e  realizzando nuove canzoni. Penultimo lavoro discografico Sempre in viaggio, città dopo città prodotto da Pasquale Curcio che produrrà anche il successivo cd Origini. La produzione dei Santarosa si intreccia con diversi artisti italiani. Pasquale Curcio, infatti, inizia la sua attività di turnista accompagnando nei “live” e arrangiando svariati artisti. Nel 2011 vince il Premio Bruno Lauzi con la cantautrice Alfina Scorza per l’ arrangiamento del brano Di rosso e sensualità. Partecipa al Premio Andrea Parodi, al Premio Tenco e al Premio Bianca D’Aponte dove vince il premio S.I.A.E. come miglior canzone con Suona Forte. Inoltre il suo riarrangiamento in chiave rock de La Regina della Notte tratta dal Flauto Magico di W. A. Mozart e cantata da Tiziana Galdieri, successivamente è stata utilizzata in diversi spot televisivi. I Santarosa nei loro concerti hanno ospitato svariati artisti emergenti provenienti dai talent show, come Monica Hill tra le voci più interessanti della prima edizione di Saranno Famosi o il bravissimo Timothy Snell, cantante canadese che ha partecipato alla seconda edizione di Amici. I Santarosa tornano con un singolo diverso dalla produzione sin qui presentata al pubblico: “Ora o mai più” presentato al Fizz Show:

[youtube id=”pqW_Pbvz_YE” width=”600″ height=”350″]

Author: Fizzshow

Share This Post On