Il “genere musicale” è sempre attuale

Il genere musicale resta sempre attuale, e i social media sono il contesto principale dove i giovani tra i 19 e i 25 anni scoprono nuova musica, sorpassando radio tradizionali e videoclip musicali. Le playlist giocano un ruolo centrale, ma gli album non vengono relegati in secondo piano. Infine, le raccomandazioni, seppur utili, talvolta sono percepite con un ostacolo. Sono questi alcuni dei risultati della ricerca promossa nell’ambito del progetto SpotiGeM, realizzato da un team multidisciplinare dell’Università di Milano coordinato da Alessandro Gandini, docente Dipartimento di Scienze politiche e sociali di cui fanno parte anche Maurizio Corbella del dipartimento di Beni culturali e ambientali, Adriano Baratè e Luca Andrea Ludovico del dipartimento di Informatica.

Al Fizz Show è intervenuto il prof. Gandini a raccontare la ricerca.

Author: Fizzshow

Share This Post On