Le acque sotterranee dell’Appennino segnalano terremoti che si verificano dall’altra parte del mondo
Dic08

Le acque sotterranee dell’Appennino segnalano terremoti che si verificano dall’altra parte del mondo

Un nuovo studio, frutto della collaborazione tra Sapienza, Ingv e Cnr, ha rilevato alcune variazioni del livello delle acque di falda in Italia centrale, riconducibili a terremoti lontani, avvenuti persino in altri continenti. La “caccia” al precursore sismico continua, stavolta con un elemento in più. Come già documentato negli ultimi anni in numerosi studi, esiste una associazione tra lo scatenarsi dei terremoti e le variazioni...

Read More